Otto progetti di spettacolo si confrontano per il premio Tuttoteatro.com

+
logoDanteCappelletti
COMUNICATO STAMPA
Arrivano ad un primo confronto con il pubblico 8 nuovi progetti di spettacolo: sabato 2 e domenica 3 ottobre (ingresso libero), al Teatro Valle di Roma, i finalisti del PREMIO TUTTOTEATRO.COM ALLE ARTI SCENICHE “DANTE CAPPELLETTI” presenteranno i loro lavori, ancora in embrione, al pubblico e alla giuria della Prima edizione di questo riconoscimento.
Maurizio Rippa, Festina Lente Teatro, Zonegemma, Associazione Culturale Narramondo, Collettivo Dionisi, Compagnia Babbaluck/Teatro dei Sassi/Teatro delle Gru, Scena Verticale e Lucia Ragni hanno superato la prima selezione che ha riguardato le 138 proposte pervenute, ricche di qualità e varietà di idee e linguaggi, ad evidenziare un bilancio già molto positivo dell’iniziativa. Segnale ulteriore di questo fortunato riscontro, la scelta della giuria di passare da 6 ad 8 la rosa dei finalisti, per evitare di dover sacrificare ulteriormente questo patrimonio di creatività.
Nelle due giornate conclusive al Valle, si passerà quindi dalla partitura delle pause musicali strutturata da Maurizio Rippa (Nella musica c’è tutto, meglio stare fermi – sabato 2, ore 15.30) ai racconti di donne migranti raccolti da Festina Lente Teatro (Un posto dove stare – sabato 2, ore 16.30); dalla rivisitazione del romanzo di Orwell firmata da Zonegemma (La fattoria degli anormali sabato 2, ore 17.30) al confronto generazionale scandagliato da Narramondo (A.V. – sabato 2, ore 18.30). E ancora, il Collettivo Dionisi monterà insieme i rumori della notte (Opera notte – domenica 3, ore 15), mentre Compagnia Babbaluck, Teatro dei Sassi e Teatro delle Gru racconteranno l’umanità derelitta di due teatranti (Stupìdo – domenica 3, ore 16); Scena Verticale metterà in scena ancora una volta i meccanismi schizofrenici di una famiglia del Sud (La famiglia – domenica 3, ore 17), mentre Lucia Ragni chiuderà la kermesse con un canto tutto al femminile, ispirato dal capolavoro caravaggesco le Sette opere di misericordia (Madrigale a cinque voci – domenica 3, ore 18).
Tra gli otto progetti la giuria del premio, presieduta dal Sindaco di Roma Walter Veltroni e composta da Roberto Canziani, Gianfranco Capitta, Massimo Marino, Renato Nicolini, Laura Novelli, Aggeo Savioli e Mariateresa Surianello, decreterà il vincitore, premiato alle ore 20 sempre di domenica 3 ottobre, cui saranno assegnati € 6000,00 quale contributo alla produzione.
Aperto a tutti quei progetti capaci di contenere l’interdisciplinarità dei linguaggi della scena, senza limitazioni né distinzioni tra categorie o generi, nel rispetto della complessità delle arti oppure preservando la purezza di un’unica formula espressiva, il Premio Tuttoteatro.com (pensato all’interno della redazione dell’omonima rivista telematica di teatro, danza e spettacolo) è nato per monitorare e stimolare la creatività del nostro teatro, per censire e promuovere la vivacità e le istanze di artisti affermati e non, giovani e meno giovani.
Patrocinato dall’ETI – Ente Teatrale Italiano e dal Comune di Roma – Assessorato alle Politiche Culturali che sostiene l’iniziativa, e realizzato in collaborazione con il Comune di Piancastagnaio (Si), la Provincia di Siena e la Comunità Montana Amiata Senese, il premio è stato intitolato alla memoria di Dante Cappelletti, critico, docente e studioso, toscano di nascita ma romano d’adozione. Ed è a questa figura di appassionato e rigoroso maestro, sensibilmente impegnato per il confronto tra culture e pensieri diversi e complementari, che il premio guarda per evidenziare nuove tendenze sulla scia della sua arte maieutica, che sempre lo contraddistinse nel captare i segnali della cultura.
ETI – Ufficio Stampa
Silvia Taranta, Bianca Vellella
tel. 06/44013239.258
Teatro Valle – Via del Teatro Valle 21, Roma
Info 06/44013240