Nicolini al Macro

+

Renato Nicolini

MERAVIGLIOSO URBANO

 

mercoledì 25 settembre 2013

 

dalle ore 19.00 alle ore 24.00

 

MACRO

Roma, via Nizza 138

 

INGRESSO LIBERO

 

comunicato stampa

 

Mercoledì 25 settembre 2013, dalle ore 19.00 alle ore 24.00, il MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma presenta un omaggio a Renato Nicolini, un evento per ricordare una delle figure più amate a Roma per il suo modo originale e unico di fare cultura, per utilizzarla come mezzo di comunicazione, scambio, incontro.

Assessore alla Cultura tra il 1976 ed il 1985, Nicolini ha avuto la visionarietà e la forza di credere nella cultura e di riuscire, con l’idea rivoluzionaria dell’Estate Romana, a portarla nelle strade, nei luoghi monumentali, nelle piazze. Guidato dalla sua teoria del Meraviglioso Urbano, che si basa sul concetto di far rivivere i luoghi della città – la “scena fissa della vita” secondo la definizione di Aldo Rossi –, ha fatto rinascere a Roma la vita culturale.

Nei cosiddetti anni di piombo, anni in cui non si usciva di casa per paura, Nicolini con la sua Estate Romana ricca di concerti, film, incontri, spettacoli teatrali, letture, riportò il grande pubblico per strada, a vivere la città.

E per ricordarlo si riuniscono al MACRO amici, artisti, studiosi, compagni di strada, personalità della cultura e della politica che con musica, letture, proiezioni e racconti invaderanno il Museo: un percorso itinerante in cui il pubblico sarà guidato da Stradabanda, Orchestra Scuola Popolare di Musica di Testaccio.

Scenografia dell’evento saranno le proiezioni di disegni e foto – tratti da L’effimero teatrale, scritto da Nicolini con Franco Purini e Giuseppe Bartolucci nel 1981 – delle installazioni che hanno animato il famoso quadrilatero dell’Estate Romana, ossia la Basilica di Massenzio, Testaccio, via Sabotino e Villa Torlonia.

Apre la serata il Sindaco Ignazio Marino con un intervento sulle linee tracciate da Nicolini per un rinnovamento democratico della vita culturale cittadina.

Interverrà Flavia Barca, Assessore alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica, che ha voluto fortemente l’iniziativa per sottolineare l’attualità del pensiero di Nicolini e che lancerà l’apertura, a partire dalla serata, di un laboratorio di idee per costruire, assieme agli artisti, un nuovo modello culturale per Roma.

L’evento è promosso da Roma Capitale, dall’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica e dal MACRO – Museo d’Arte Contemporanea.

Comitato organizzativo: Pasquale Minieri, Marilù Prati, Fabio Massimo Iaquone. Coordinamento istituzionale: Tina Cannavacciuolo.

Tutti gli artisti protagonisti della serata parteciperanno a titolo gratuito.

Si ringrazia Rai Movie e IAQUONEATTILII STUDIO per la fornitura dei materiali audiovisivi, Antonio Idini per le foto.

 

Roma, 20 settembre 2013

 

PROGRAMMA

ore 19.00, ingresso MACRO via Nizza | Prologo
la Stradabanda, Orchestra Scuola Popolare di Musica di Testaccio, accompagna il pubblico dall’ingresso di via Nizza alla Terrazza del Museo 

 

Terrazza | Luxe, calme et volupté. Renato Nicolini poeta e amico della Poesia

§         apertura del Sindaco di Roma Ignazio Marino

§         Stradabanda accompagna il pubblico verso la Hall del Museo

 

A SEGUIRE:

Hall

§       intervento musicale/poetico di Nada e Rita Marcotulli

§       intervento musicale di Rita Marcotulli sulle letture poetiche, da Baudelaire ai Poeti di

Castel Porziano, di Alessandra Vanzi e Marco Solari,

§         conversazione di Simone Carella, ideatore del Festival dei poeti, Mariateresa Surianello, giornalista e critico teatrale, Gianfranco Capitta, critico teatrale de Il Manifesto e Francesco Suriano, drammaturgo e regista

§       lettura di poesie di Valentino Zeichen

§       proiezioni di immagini del Festival dei poeti (Castel Porziano, Piazza di Siena)

§         Stradabanda accompagna il pubblico nello Spazio Area

 

Spazio Area | Grand Hotel sull’abisso. Renato Nicolini e il recupero della sottocultura

§      intervento di Flavia Barca, Assessore alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale: proposte e confronti tra le Istituzioni e gli artisti per la promozione delle politiche culturali in città

§       intervento di Paolo Masini, Assessore alle Periferie e Lavori Pubblici di Roma Capitale sulle politiche extra-urbane

§      intervento di Nicolò Bassetti, soggettista del film Sacro GRA – vincitore del Leone d’Oro alla 70.Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia, regia di Gianfranco Rosi – , con un approfondimento sul documentario con Renato Nicolini, Tanti futuri possibili, realizzato dallo stesso regista sul GRA.

§      proiezioni di alcuni brani di Nicolini sulle immagini di Meraviglioso Urbano

§      Stradabanda accompagna il pubblico verso il Foyer

 

Foyer | I nuovi meandri del Palazzo della Fata. Renato Nicolini e l’irrazionalità del potere e della creazione

§         intervento musicale di Stefano Pogelli (Scuola Popolare di Musica di Testaccio), con lo strumento medievale della ghironda

§         Marilù Prati, accompagnata dalla ghironda di Stefano Pogelli, canta un brano dalla sua Beata Loretta Barbuta

§         intervento di Claudio Strinati 

§         performance di Stefano Pogelli e Paolo Montin (Direttore della Scuola Popolare di Musica di Testaccio)  

§         Stradabanda accompagna il pubblico nella Hall

 

Hall

§         intervento dell’architetto Franco Purini

§         aprono i Têtes de Bois

§         letture poetiche di Alessandra Vanzi e Marco Solari

<span style=”font-size:10.0pt;font-family:Wingdings;mso-fareast-font-family:Wingdings;mso-bidi-font-family:Wingdings;color:#1A1A1A;mso-bidi-font-weight:bol