Il vincitore

+
PREMIO TUTTOTEATRO.COM ALLE ARTI SCENICHE
“DANTE CAPPELLETTI” 2009 – sesta edizione
COMUNICATO STAMPA
 spons
TTassociazione grande 14 dicembre 2009
Il vincitore della sesta edizione del Premio Tuttoteatro.com “Dante Cappelletti” è il progetto di spettacolo Fuori Campo del palermitano Gigi Borruso, che si è aggiudicato un contributo alla produzione di 6000 euro.
Il Premio alle arti sceniche Tuttoteatro.com “Dante Cappelletti”, istituito dall’Associazione culturale Tuttoteatro.com, con la direzione di Mariateresa Surianello, è stato consegnato ieri al Teatro India di Roma in una importante occasione d’incontro tra vecchi e nuovi compagni di viaggio.
Tra i sette finalisti la giuria del premio composta da Paola Ballerini (presidente), Roberto Canziani, Gianfranco Capitta, Massimo Marino, Renato Nicolini, Laura Novelli, Attilio Scarpellini e Mariateresa Surianello, alla presenza di Cecilia D’Elia, Assessore alla Politiche Culturali della Provincia di Roma e di Silvio Di Francia, Coordinatore delle politiche culturali della Presidenza della Regione Lazio, ha premiato il progetto di Gigi Borruso con le seguenti motivazioni:
Gli acrobati di Rilke, gli angeli di Wenders, il cabaret yiddish e personaggi di sogno, che popolano l’immaginario europeo, si trasformano nei diversi di oggi: nomadi, migranti, rom, bambini, adulti.
Lo studio FUORI CAMPO di Gigi Borruso è un viaggio sospeso e di impossibile equilibrio, alla ricerca di una compiuta drammaturgia che viva di associazioni, indignazioni e colpi di teatro struggenti, come l’apparizione di fantocci, che nel finale perderanno il volto, nella denuncia di un mondo dove l’ombra degli uomini diventa sempre più trasparente.
Il progetto ha ricevuto anche il premio della giuria popolare.
La giuria ha deciso inoltre di attribuire due menzioni speciali, rispettivamente a:
CERNOBYL TOUR di Dominic De Cia e Sara Allevi
Nel ripercorrere Preghiera per Cernobyl, Dominic e Sara restituiscono presenza e verità a due vittime. Superano così la difficoltà di tradurre in scena lo strazio di una testimonianza, e ci rammentano la centralità del corpo in ogni scelta politica. L’ innocenza e la giustezza del loro approccio potrebbero essere valorizzate da un’ambizione registica, che sottolinei con forza qual’è la posta che è in gioco negli attuali orientamenti di strategia energetica.
RADIO HAMLET di Giuseppe Provinzano
Intelligenza e disinvoltura permettono a Giuseppe Provinzano di riattivare al presente il plot più classico di tutti i tempi. Con lo sguardo rivolto alla lezione di Heiner Mueller, l’intraprendente attore palermitano e i suoi compagni inoculano sensi nuovi nel corpo del testo, e ricostruiscono la saga famigliare di Amleto nel deformante controluce della famiglia Simpson, con divertenti incursioni nella cultura pop.
Tuttoteatro.com via Campobasso 9/a – Roma
www.tuttoteatro.com – info@tuttoteatro.com – +39.06.83607162

 

Ufficio Stampa
369gradi – centro diffusione cultura contemporanea
Carla Romana Antolini 393 9929813 press369gradi@gmail.com