I finalisti

+
logoDanteCappelletti TTassociazione old

SELEZIONATI I SEI PROGETTI FINALISTI
DEL PREMIO TUTTOTEATRO.COM “DANTE CAPPELLETTI” 2006
Roma, 23 novembre 2006. Si sono concluse ieri, al teatro Valle di Roma le due giornate di lavoro delle semifinali del Premio Tuttoteatro.com “Dante Cappelletti”, giunto quest’anno alla sua terza edizione.
Sono stati 122 i lavori esaminati dalla giuria presieduta da Vincenzo Maria Vita, Assessore alle Politiche Culturali della Provincia di Roma, e composta da Roberto Canziani, Gianfranco Capitta, Massimo Marino, Renato Nicolini, Laura Novelli, Aggeo Savioli e Mariateresa Surianello, anche ideatrice e curatrice del Premio. La quantità, ma soprattutto la qualità dei progetti presentati è un’indicazione estremamente positiva, segno che il teatro conserva ancora la capacità di essere voce e corpo della contemporaneità e dell’innovazione.
Tanto che, dopo la visione dei 12 progetti di spettacolo approdati al Valle per le semifinali, e coerentemente allo spirito del premio, la giuria ha deciso di allargare da cinque a sei la rosa dei progetti di spettacolo finalisti.
L’appuntamento, quindi, per la fase finale del Premio, è ancora al teatro Valle, il prossimo 17 dicembre.
I sei studi scenici selezionati tracciano un equilibrato viaggio nella geografia teatrale del nostro paese. Il Sud è rappresentato dall’attore napoletano Michelangelo Dalisi autore della rivisitazione di un classico shakespeariano in chiave farsesca, Primo clown, secondo clown, Amleto e dalla memoria ritrovata del palermitano Gigi Borruso con Luigi che sempre ti penza tratto dalle storie di emigranti degli anni ’60. Dalla capitale il gruppo Santasangre con il suo portato onirico di sperimentazione, danza e suggestione, propone uno Spettacolo sintetico per la stabilità sociale, mentre Ventichiaviteatro racconta storie di terra e di guerra, tra cronaca e memoria, in Annuska. Un tema di scottante attualità come la violenza negli stadi è al centro, invece, di Ultra del gruppo Edgarluve di Livorno, che insieme all’ardito Sweetheart, why did tou lose? della compagnia Dello Scompiglio di Lucca (in collaborazione con Alba Theaterhuis dell’Aja) completa la rosa dei sei spettacoli che si sfideranno nuovamente in scena il 17 dicembre.
ETI – Ufficio Stampa Silvia Taranta, Marina Saraceno tel. 06/44013239.240