Conferenza stampa – Finali

+
logoconsta
logoass3bianco
Roma Teatro India – Finali
Sabato 8 e domenica 9 dicembre 2007
Al Teatro India di Roma tra i sette finalisti del Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche Dante Cappelletti verrà scelto il vincitore del contributo alla produzione che sarà destinato ad un solo privilegiato.
Tra i 20 progetti semifinalisti, mostrati a novembre al Castello Pasquini di Castiglioncello, ne sono stati selezionati sette, che offrono un’immagine molto varia della scena contemporanea. Le arti si incontrano e si sovrappongono, i punti di vista sono molteplici. E’ protagonista lo sguardo di un adolescente nell’Angelo di Roberta Sferzi. Focalizza sull’attimo che distrusse una vita il Lev di Muta Imago, mentre dall’incontro di tre ragazzi pugliesi o dal ricordo dei ragazzi che furono nasce il Viaggio per l’Orient Cafè di Alessandro Langiu (Nemesi Teatro). E’ un viaggio dalla Sicilia al continente quello del Malastrada di Tino Caspanello e protagonisti sono i legami familiari. L’incontro di Barocco a 3, di Massimiliano Setti, Gabriele Di Luca e Luca Stano è un incontro tra lecito e illecito, anarchia, alcolismo, emarginazione. La danza mescola sacro e profano nell’Oscar dolls di Stefano Taiuti, dove Oscar è un maiale senza ritegno. E se sono necessari 60fps fotogrammi al secondo per fissare un’immagine, secondo i Portage, cogliere aspetti imprevisti di un’immagine può renderla “oscena”.
Tra i 198 progetti che hanno concorso alla quarta edizione del Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche “Dante Cappelletti”, con la direzione di Mariateresa Surianello verrà il 9 dicembre proclamato un vincitore e verranno mostrati al pubblico, in due pomeriggi ad ingresso libero i sette finalisti.
Il Premio, sostenuto dal Comune di Roma – Assessorato alle Politiche Culturali, dalla Provincia di Roma – Assessorato alle Politiche Culturali, dall`ETI – Ente Teatrale Italiano, dal Comune di Piancastagnaio, e realizzato in collaborazione con Armunia e con il Teatro di Roma, è dedicato a Dante Cappelletti, studioso, critico teatrale e docente universitario, e al ricordo delle memorabili lezioni di vita e di scienza che lo studioso ha saputo trasmettere alle nuove generazioni.
Il Premio che dalla nascita si pone l’intento di promuovere, diffondere, valorizzare e sostenere lo spettacolo dal vivo e le arti sceniche nella loro complessità, nonché la ricerca e la sperimentazione di diversi linguaggi, senza limitazioni di genere e forma, attraverso nuove produzioni artistiche offre la possibilità in queste due giornate finali a chiunque lo desideri di iscriversi ad una giuria popolare.
La giuria che ha selezionato i sette progetti e che proclamerà il vincitore è presieduta da Vincenzo Maria Vita, Assessore alle Politiche Culturali della Provincia di Roma, e composta da Roberto Canziani, Gianfranco Capitta, Massimo Marino, Renato Nicolini, Laura Novelli, Aggeo Savioli e Mariateresa Surianello.
Nel foyer del Teatro India il Premio ospita la mostra fotografica “Late Landscapes – visioni dal teatro dell’ultima generazione” a cura di Pietro Gaglianò.
Ufficio stampa
369gradi – centro diffusione cultura contemporanea
tel. 06.58332305 – press369gradi@gmail.com
Carla Romana Antolini 393.9929813