Category:

DONA IL TUO 5 X MILLE A TUTTOTEATRO.COM

Maggio 17th, 2019 by

Sostieni con il 5 x mille delle tue imposte le attività di Tuttoteatro.com

basta la tua firma e l’indicazione del codice fiscale

97314640588

Tuttoteatro.com è un’associazione culturale senza scopo di lucro che concentra la sua attività sulla promozione, il sostegno e la diffusione delle arti sceniche, con particolare riguardo alle realtà produttive indipendenti. Dalla nascita del sito www.tuttoteatro.com nel 1998, che ha ospitato la prima rivista italiana online di informazione e cultura teatrale, all’organizzazione del Premi Tuttoteatro.com, quello alle arti sceniche “Dante Cappelletti”, giunto alla sua tredicesima edizione, e il “Renato Nicolini”, arrivato alla sesta edizione, ai quali si è aggiunto in occasione dei vent’anni di attività il Miglior teaser. Tuttoteatro.com organizza laboratori gratuiti per la formazione di nuovi spettatori e incontri di riflessione sulle urgenze dello spettacolo dal vivo, edita cataloghi e dvd, collabora alla programmazione di rassegne e festival.

Info: www.tuttoteatro.com

Il tuo 5 x mille permetterà a Tuttoteatro.com di proseguire e migliorare le sue attività.

Donare il 5 x mille alle associazioni culturali non comporta alcun aumento della propria tassazione, è semplicemente una quota dell’imposta alla quale lo Stato rinuncia, che viene trasferita alle associazioni iscritte in un apposito registro.

 

Immagini Assenza, presenza, trasparenza

Settembre 17th, 2018 by

Fuoco, focherello…

Dicembre 30th, 2017 by

entrature work in progress

Settembre 18th, 2017 by

Lavori in corso per Tuttoteatro.com nella sede di Via Campobasso….

Ritorna a Spinaceto Assenza, Presenza, Trasparenza #officinaestate

Settembre 11th, 2017 by

Venerdì 15 settembre alle ore 21:00

Largo Nicolò Cannella, 00128 Roma RM, Italia

 

INCONTRO MENTI LOCALI/RITORNO A SPINACETO

Un progetto di Luigi Coppola e Davide Franceschini in collaborazione con gli studenti del Liceo Scientifico e Linguistico Ettore Majorana, a cura di Adrienne Drake e Cecilia Canziani, prodotto da Fondazione Giuliani e MIBACT (Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane)

 

a seguire

 

TUTTOTEATRO.COM

in mancanza dei Premi “Dante Cappelletti” e “Renato Nicolini”

presenta

ASSENZA, PRESENZA, TRASPARENZA

spazio scenico di Marcello Sambati

elaborazione sonora#1 di Antonia Gozzi

elaborazione sonora#2 di Martux_M-Maurizio Martusciello

Con elaborazioni sonore da più di 30 contributi di artisti che hanno partecipato ai dieci anni del Premio Tuttoteatro.com Dante Cappelletti, sono state elaborate due diverse opere musicali da Antonia Gozzi e Martux_M-Maurizio Martusciello. Firma lo spazio scenico, offrendo al pubblico una rara occasione di partecipazione e responsabilità, il maestro della scena da oltre 40 anni Marcello Sambati.

officina_estate

Assenza, Presenza, Trasparenza

Marzo 2nd, 2017 by

Lunedì 6 marzo 2017 ore 19.00

TEATRO INDIA

TUTTOTEATRO.COM
in mancanza dei Premi “Dante Cappelletti” e “Renato Nicolini”
presenta
ASSENZA, PRESENZA, TRASPARENZA
spazio scenico di Marcello Sambati
elaborazione sonora #1 di Antonia Gozzi
elaborazione sonora #2 di Martux_M-Maurizio Martusciello

L’Associazione Tuttoteatro.com, in collaborazione con il Teatro di Roma, lunedì 6 marzo alle 19.00 al Teatro India, presenta Assenza, presenza, trasparenza, evento unico con elaborazioni sonore di Antonia Gozzi e Martux_M, e con Marcello Sambati autore dello spazio scenico, un’opera nata dalla chiamata di artisti per denunciare l’impossibilità di dare vita all’edizione 2016 del Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche “Dante Cappelletti”.

Sono 30 i contributi vocali che gli artisti hanno deciso di donare a questo progetto: Athopos, Bartolini/Baronio, Fiora Blasi, Gigi Borruso, Carrozzerie Orfeo, Francesca Cola, Roberto Corradino, Antonello Cossia, Romina De Novellis, Alessandra Di Lernia, Daria Deflorian, Pietro Faiella, Mirko Feliziani, Frosini/Timpano, Salvo Lombardo, Lucilla Lupaioli, Adriano Mainolfi, Mario Mantilli, Rosario Mastrota, Pierpaolo Palladino, Marilù Prati, Gianluca Riggi, Maurizio Rippa, Roberto Rustioni, Federica Santoro, Giulio Stasi, Sabine Uitz, Teatro Dallarmadio, Elena Vanni e Teatro Forsennato, a cui si aggiungono registrazioni delle voci di Renato Nicolini e Dante Cappelletti.
L’opera, che prende il titolo dal convegno che concluse nel 2004 la prima edizione del Premio Tuttoteatro.com Dante Cappelletti, nasce dalla convinzione di non poter accettare di sospendere l’attività e cancellare un prezioso osservatorio sulle arti sceniche (della giuria hanno fatto parte Aggeo Savioli, Renato Nicolini, Roberto Canziani, Gianfranco Capitta, Massimo Marino, Laura Novelli, Attilio Scarpellini, Mariateresa Surianello) che tanta visibilità ha dato a progetti di spettacolo di artisti e compagnie sparsi in tutta Italia. Negli ultimi due anni, il disinteresse, le alternanze politiche e i vuoti istituzionali, in particolare, romani ci hanno costretti a rimescolare i tempi di svolgimento e la consueta cadenza del Premio. «Vogliamo sganciarci da questa deriva – dichiara Surianello, ideatrice e direttrice del Concorso – e, insieme alle donne e agli uomini che dell’arte scenica hanno fatto una pratica quotidiana, incidere nel presente col segno del nostro operare». Abbiamo chiesto in questo atto di resistenza e non pentimento (“Non ho mai voglia di pentirmi” si è chiamata la campagna di crowdfunding lanciata sul sito Tuttoteatro.com) due differenti elaborazioni sonore di musicisti raffinati come Antonia Gozzi, compositrice, Antonia Gozzipianista, performer che ha composto ed eseguito pezzi per il teatro approfondendo il rapporto parola-suono (D. Dimitriadis, L. Gozzi, O. Py, J. Pommerat, A. Demattè, ecc.), lavorando con compagnie teatrali e produzioni in Italia e all’estero (T.N.E., Arena del Sole, Théâtre de l’Odéon, Scène National D’Orleans, Compagnie des Orties, ecc.), e Martux_M (Maurizio Martusciello) compositore, Martux_M-1produttore, sound designer e percussionista italiano che lavora con i più grandi musicisti in tutto il mondo. Sua la composizione delle musiche della performance XXYY & Martha@20 che viene presentata in questi giorni al New York Live Arts da Richard Move, in omaggio a Martha Graham. Ha collaborato con Giorgio Battistelli, Arto Lindsay, Danilo Rea, Markus Stockhausen e moltissimi altri. E’ stato direttore artistico per tre anni di Sensoralia, rassegna di arte elettronica audiovisiva del Romaeuropa Festival, e ha partecipato alla Biennale Musica di Venezia con il progetto X-Scape.

Marcello SambatiFirma lo spazio scenico di questo Assenza, presenza, trasparenza, offrendo al pubblico una rara occasione di partecipazione e responsabilità, il maestro della scena da oltre 40 anni Marcello Sambati, artista eclettico e sensibilissimo poeta, regista, coreografo, animatore di laboratori e fondatore di teatri. A Roma, dagli anni 70, ha presentato più di 30 spettacoli con una coerenza artistica e poetica invariata dalle prime installazioni fino alla Trilogia delle Tenebre e al Natura Requiem, da Dark Camera al Campo Barbarico, dal Teatro Furio Camillo a Tuscania, fino agli odierni laboratori e alla Scuola Oscena di Catania.
Qui propone un’installazione che celebra il teatro e la sua caducità. Tutti sono invitati a coltivare il fiore del teatro, in un giardino aperto e senza recinzioni.

Non c’è spazio per il pentimento in questo incontro che vuole solo far brillare e celebrare il teatro e l’ostinata presenza dell’agire artistico.

Lunedì 6 marzo, ore 19.00
Ingresso libero
TEATRO INDIA
Lungotevere Vittorio Gassman – Roma
www.tuttoteatro.com


——————————-
Carla Romana Antolini
via Cosimo Morelli, 9 00128 Roma
cell. 393 9929813
mail crantolini@gmail.com
pec: carla_romana.antolini@cert.odg.roma.it

Oggi dopo la scuola (Tänään koulun jälkeen)

Dicembre 1st, 2016 by

TTassociazione grandeminu

 

 

debutto nazionale dello spettacolo di Janne Kinnunen e Eino Saari

ore 18:30

lunedì 5 e martedì 6 dicembre 2016

Aula Columbus – Università Roma Tre

Via delle Sette Chiese 101/d

2-foto-di-michele-tomaiuoli-oggi-dopo-la-scuola-regiaeino-saariOggi dopo la scuola

(Tänään koulun jälkeen)

di Janne Kinnunen e Eino Saari

regia Eino Saari

con Janne Kinnunen e Matias Nieminen

musiche Matias Nieminen

costumi Pirkko Paananen

 

L’Aula Columbus dell’Università Roma Tre ospita, nella giornate del 5 e del 6 dicembre (ore 18:30), il debutto nazionale dello spettacolo finlandese Oggi dopo la scuola (Tänään koulun jälkeen), prodotto dal Teatro Comunale di Kajaani e dal Collettivo Teatro Vaara, con la regia di Eino Saari che ne è anche autore, insieme all’attore Janne Kinnunen.

Il lavoro, che tratta lo scottante tema del bullismo, purtroppo molto attuale anche in Italia, ha trovato grande successo di pubblico in Finlandia, con oltre 250 repliche in meno di due anni, molte delle quali allestite nelle scuole.

Per la scrittura del testo i due autori, che sono partiti dall’esperienza vissuta dallo stesso Janne Kinnunen, hanno scelto un linguaggio realistico, a volte duro e provocatorio, con virate nel slapstick su sonorità punk.

Come accade di consueto, anche a Roma, dopo lo spettacolo, il regista e gli attori si intrattengono con gli spettatori, sollecitando un dibattito che possa favorire il confronto su questo argomento. Il bullismo, che riempie quotidianamente le pagine di cronaca, in Finlandia come in Italia, si è trasformato con la diffusione di internet tra i giovani e i giovanissimi in un strumento di tortura dagli esiti mortali.

Lunedì 5 dicembre, ad aprire il pomeriggio nella Columbus (ore 17:00) sarà l’incontro interculturale tra Finlandia e Italia, in particolare, sulla funzione dell’arte e del teatro nei processi di inclusione e di trasformazione sociale. Condotto da Eija Tarkiainen (presidente dell’Associazione italo-finlandese Minuksi), l’incontro vedrà, tra gli altri, la partecipazione di Krista Mikkola (storica dell’arte, presidente onoraria della Bjcem – Biennale dei giovani artisti dell’Europa e del Mediterraneo), Eino Saari (autore e regista di Oggi dopo la scuola), Carla Romana Antolini (giornalista, Officina delle Culture), Michela Becchis (critica d’arte, Officina delle Culture) e Mariateresa Surianello (giornalista, direttrice del Premio Tuttoteatro.com Dante Cappelletti). Nel corso del dibattito sarà presentato il catalogo della mostra fotografica sul Premio Cappelletti, allestita negli spazi della Columbus fino a martedì 6 dicembre.

Oggi dopo la scuola è inserito nel progetto “Fuoco, focherello… ovvero quale teatro per Roma Tre”, ideato da Michele Tomaiuoli, in collaborazione con Tuttoteatro.com Ass.cult.e Minuksi A.p.s., nell’ambito delle iniziative culturali e sociali autonome proposte dagli studenti (A.A. 20152016). Finanziato dall’Università degli Studi Roma Tre, con delibera del 27/10/2015, ai sensi della legge 429/85, “Fuoco, focherello… si è avviato, lo scorso 14 ottobre, con l’incontro sulla figura di Dante Cappelletti, studioso, critico teatrale e docente universitario tra i fondatori del Dams di Roma Tre, nel ventennale della sua morte, e con l’inaugurazione della mostra dagli archivi del Premio a lui dedicato. Lo scopo è quello di divulgare l’arte teatrale contemporanea e lo scambio culturale tra Italia e Finlandia, Paese più volte visitato dallo stesso Cappelletti. “Fuoco, focherello…” si chiude martedì 6 dicembre con la replica di Oggi dopo la scuola

.

Lo spettacolo è in lingua originale con sottotitoli in italiano.

Ingresso libero, fino a esaurimento posti.

Info: 366.3334244

www.tuttoteatro.comwww.sarastusforum.it

Facebook: Fuoco, focherello

Una mostra e un incontro per Dante Cappelletti

Ottobre 10th, 2016 by

TTassociazione grandeminu

Venerdì 14 ottobre ore 16.00

Aula Columbus Università Roma Tre

Via delle Sette Chiese 101/d

Inaugurazione mostra fotografica

dall’archivio del Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche Dante Cappelletti

Incontro per il ventennale della morte di Dante Cappelletti

interventi di:

Raimondo Guarinoordinario di Discipline dello Spettacolo Università Roma Tre

Paolo Ruffinioperatore culturale, studioso di live arts

Attilio Scarpellini – saggista e critico teatrale

Claudia Sorace – regista e fondatrice Compagnia Muta Imago

Maria Vittoria Tessitore – studiosa di teatro e collega di Dante Cappelletti presso il Dams Roma Tre

coordina Mariateresa Surianello – direttrice del Premio Tuttoteatro.com Dante Cappelletti

Parteciperanno alcuni degli artisti selezionati nelle undici edizioni del Premio

Venerdì 14 ottobre, una giornata dedicata a Dante Cappelletti, a venti anni dalla sua scomparsa, inaugura il progetto Fuoco, focherello… di Michele Tomaiuoli, in collaborazione con l’Ass. Tuttoteatro.com e l’Aps. Minuksi, iniziativa autonoma degli studenti finanziato dall’Università degli Studi Roma Tre ai sensi della legge 429 dell’85.

L’evento ha lo scopo di diffondere e divulgare una parte significativa della più recente produzione teatrale nazionale di ricerca, partendo dalla figura di Dante Cappelletti (Piancastagnaio 1946 – Roma 1996), critico teatrale, docente dell’Università Roma Tre e studioso di teatro contemporaneo, fino alle attività proposte dal Premio a lui dedicato per il sostegno a nuovi progetti di spettacolo. Si tratta di un’iniziativa espositiva ed editoriale con l’allestimento di una mostra fotografica e relativo catalogo di foto di scena provenienti dal materiale di archivio del Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche, in occasione del ventennale della scomparsa dello studioso. Con Mariateresa Surianello, direttrice del Premio Tuttoteatro.com Dante Cappelletti e coordinatrice dell’incontro, saranno presenti: Raimondo Guarino (ordinario di Discipline dello Spettacolo nell’Università Roma Tre); Paolo Ruffini (operatore culturale, studioso di live arts); Attilio Scarpellini (critico teatrale); Claudia Sorace (regista Compagnia Muta Imago); Maria Vittoria Tessitore (studiosa di teatro e collega di Dante Cappelletti presso il Dams Roma Tre) e alcuni degli artisti selezionati nelle undici edizioni del Premio.

Con l’intento di promuovere lo scambio interculturale tra Italia e Finlandia, il progetto Fuoco, focherello… proseguirà il 5 e 6 dicembre 2016 con la presentazione dello spettacolo in finlandese con soprattitoli in italiano Oggi dopo la scuola (Tänään koulun jälkeen), con la regia di Eino Saari. Per il tema trattato – il bullismo – la messinscena, replicata in Finlandia oltre 250 volte, si conclude con un dibattito, moderato dalla presidente dell’ass. Minuksi Eija Tarkiainen, tra pubblico in sala e attori, i quali hanno contribuito alla scrittura del testo. In queste giornate verrà anche presentato il catalogo della mostra dall’archivio del Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche Dante Cappelletti.

Ingresso libero

Venerdì 14 ottobre, ore 16.00

Aula Columbus, via della Sette Chiese, 101/d

Info: 366 3334244

pagina fb https://www.facebook.com/fuocofocherelloromatre/

Tuttoteatro.com www.tuttoteatro.com

Minuksi www.sarastusforum.it

Ufficio stampa

Carla Romana Antolini
393 9929813
crantolini@gmail.com

L’inverno del nostro sconcerto a cura di Gianfranco Capitta

Marzo 27th, 2016 by

Lunedì 29 febbraio 2016

ore 17.30

Teatro Argentina - Sala Squarzina

L’inverno del nostro sconcerto. Cifre, parametri, corsi e ricorsi, nella riscrittura del sistema teatrale italiano. Arriverà mai l’estate? O almeno il sole di York?

Incontro pubblico condotto da Gianfranco Capitta

Saluto di Antonio Calbi, direttore Teatro di Roma

Intervengono Massimiliano Civica (regista), Ninni Cutaia (direttore generale Spettacolo dl vivo – Mibact), Natalia Di Iorio (direttrice di festival e organizzatrice), Oberdan Forlenza (magistrato ed ex presidente del Teatro di Roma), Carlo Fuortes (sovrintendente al Teatro dell’Opera di Roma), Silvia Rampelli (coreografa, fondatrice del gruppo Habillé d’eau), Vincenzo Vita (ex parlamentare, presidente dell’Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico).

Nicolini al Macro

Settembre 23rd, 2013 by

Renato Nicolini

MERAVIGLIOSO URBANO

 

mercoledì 25 settembre 2013

 

dalle ore 19.00 alle ore 24.00

 

MACRO

Roma, via Nizza 138

 

INGRESSO LIBERO

 

comunicato stampa

 

Mercoledì 25 settembre 2013, dalle ore 19.00 alle ore 24.00, il MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma presenta un omaggio a Renato Nicolini, un evento per ricordare una delle figure più amate a Roma per il suo modo originale e unico di fare cultura, per utilizzarla come mezzo di comunicazione, scambio, incontro.

Assessore alla Cultura tra il 1976 ed il 1985, Nicolini ha avuto la visionarietà e la forza di credere nella cultura e di riuscire, con l’idea rivoluzionaria dell’Estate Romana, a portarla nelle strade, nei luoghi monumentali, nelle piazze. Guidato dalla sua teoria del Meraviglioso Urbano, che si basa sul concetto di far rivivere i luoghi della città – la “scena fissa della vita” secondo la definizione di Aldo Rossi –, ha fatto rinascere a Roma la vita culturale.

Nei cosiddetti anni di piombo, anni in cui non si usciva di casa per paura, Nicolini con la sua Estate Romana ricca di concerti, film, incontri, spettacoli teatrali, letture, riportò il grande pubblico per strada, a vivere la città.

E per ricordarlo si riuniscono al MACRO amici, artisti, studiosi, compagni di strada, personalità della cultura e della politica che con musica, letture, proiezioni e racconti invaderanno il Museo: un percorso itinerante in cui il pubblico sarà guidato da Stradabanda, Orchestra Scuola Popolare di Musica di Testaccio.

Scenografia dell’evento saranno le proiezioni di disegni e foto – tratti da L’effimero teatrale, scritto da Nicolini con Franco Purini e Giuseppe Bartolucci nel 1981 – delle installazioni che hanno animato il famoso quadrilatero dell’Estate Romana, ossia la Basilica di Massenzio, Testaccio, via Sabotino e Villa Torlonia.

Apre la serata il Sindaco Ignazio Marino con un intervento sulle linee tracciate da Nicolini per un rinnovamento democratico della vita culturale cittadina.

Interverrà Flavia Barca, Assessore alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica, che ha voluto fortemente l’iniziativa per sottolineare l’attualità del pensiero di Nicolini e che lancerà l’apertura, a partire dalla serata, di un laboratorio di idee per costruire, assieme agli artisti, un nuovo modello culturale per Roma.

L’evento è promosso da Roma Capitale, dall’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica e dal MACRO – Museo d’Arte Contemporanea.

Comitato organizzativo: Pasquale Minieri, Marilù Prati, Fabio Massimo Iaquone. Coordinamento istituzionale: Tina Cannavacciuolo.

Tutti gli artisti protagonisti della serata parteciperanno a titolo gratuito.

Si ringrazia Rai Movie e IAQUONEATTILII STUDIO per la fornitura dei materiali audiovisivi, Antonio Idini per le foto.

 

Roma, 20 settembre 2013

 

PROGRAMMA

ore 19.00, ingresso MACRO via Nizza | Prologo
la Stradabanda, Orchestra Scuola Popolare di Musica di Testaccio, accompagna il pubblico dall’ingresso di via Nizza alla Terrazza del Museo 

 

Terrazza | Luxe, calme et volupté. Renato Nicolini poeta e amico della Poesia

§         apertura del Sindaco di Roma Ignazio Marino

§         Stradabanda accompagna il pubblico verso la Hall del Museo

 

A SEGUIRE:

Hall

§       intervento musicale/poetico di Nada e Rita Marcotulli

§       intervento musicale di Rita Marcotulli sulle letture poetiche, da Baudelaire ai Poeti di

Castel Porziano, di Alessandra Vanzi e Marco Solari,

§         conversazione di Simone Carella, ideatore del Festival dei poeti, Mariateresa Surianello, giornalista e critico teatrale, Gianfranco Capitta, critico teatrale de Il Manifesto e Francesco Suriano, drammaturgo e regista

§       lettura di poesie di Valentino Zeichen

§       proiezioni di immagini del Festival dei poeti (Castel Porziano, Piazza di Siena)

§         Stradabanda accompagna il pubblico nello Spazio Area

 

Spazio Area | Grand Hotel sull’abisso. Renato Nicolini e il recupero della sottocultura

§      intervento di Flavia Barca, Assessore alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale: proposte e confronti tra le Istituzioni e gli artisti per la promozione delle politiche culturali in città

§       intervento di Paolo Masini, Assessore alle Periferie e Lavori Pubblici di Roma Capitale sulle politiche extra-urbane

§      intervento di Nicolò Bassetti, soggettista del film Sacro GRA – vincitore del Leone d’Oro alla 70.Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia, regia di Gianfranco Rosi – , con un approfondimento sul documentario con Renato Nicolini, Tanti futuri possibili, realizzato dallo stesso regista sul GRA.

§      proiezioni di alcuni brani di Nicolini sulle immagini di Meraviglioso Urbano

§      Stradabanda accompagna il pubblico verso il Foyer

 

Foyer | I nuovi meandri del Palazzo della Fata. Renato Nicolini e l’irrazionalità del potere e della creazione

§         intervento musicale di Stefano Pogelli (Scuola Popolare di Musica di Testaccio), con lo strumento medievale della ghironda

§         Marilù Prati, accompagnata dalla ghironda di Stefano Pogelli, canta un brano dalla sua Beata Loretta Barbuta

§         intervento di Claudio Strinati 

§         performance di Stefano Pogelli e Paolo Montin (Direttore della Scuola Popolare di Musica di Testaccio)  

§         Stradabanda accompagna il pubblico nella Hall

 

Hall

§         intervento dell’architetto Franco Purini

§         aprono i Têtes de Bois

§         letture poetiche di Alessandra Vanzi e Marco Solari

<span style=”font-size:10.0pt;font-family:Wingdings;mso-fareast-font-family:Wingdings;mso-bidi-font-family:Wingdings;color:#1A1A1A;mso-bidi-font-weight:bol