La vincitrice 2013

IN LUCE” DI FRANCESCA COLA SI AGGIUDICA A MAGGIORANZA IL PREMIO TUTTOTEATRO.COM
ALLE ARTI SCENICHE “DANTE CAPPELLETTI” 2013

CARLO FUORTES E VIRGILIO SIENI
RITIRANO A ROMA IL PREMIO TUTTOTEATRO.COM “RENATO NICOLINI” 2013

inlucelightAl Teatro Villa Torlonia sono stati assegnati domenica 22 dicembre 2013 i Premi Tuttoteatro.com alle arti sceniche “Dante Cappelletti” e “Renato Nicolini”, istituiti dall’associazione Tuttotatro.com con la direzione di Mariateresa Surianello.

I Premi promossi dall’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale in collaborazione con la Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea e con Zètema Progetto Cultura, sono stati attribuiti dalla giuria, presieduta da Grazia Maria Ballerini, nipote di Dante Cappelletti, e composta da Roberto Canziani, Gianfranco Capitta, Massimo Marino, Laura Novelli, Attilio Scarpellini, Mariateresa Surianello e Aggeo Savioli quale membro onorario.

Sul palco del Teatro Villa Torlonia dopo un saluto di benvenuto di Emanuela Giordano direttrice artistica della  Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea, e un augurio di nuovo corso per la politica culturale romana di Mariateresa Surianello, Ottavia Nicolini, figlia di Renato ha consegnato il Premio Tuttoteatro.com “Renato Nicolini” a Carlo Fuortes, neo sovrintendente del Teatro dell’Opera di Roma, e a Virgilio Sieni, danzatore e coreografo fiorentino, direttore della Biennale Danza di Venezia.

Maria Grazia Ballerini, nipote di Dante Cappelletti e presidente della giuria, ha premiato invece il progetto di spettacolo In luce di Francesca Cola/Volvon Teatro e ha letto le segnalazioni attribuite ai progetti Anime morte di Teatrodilina e Falsae praetextae di Lucilla Lupaioli/Bluestocking per la decima edizione del Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche “Dante Cappelletti”.

Carlo Fuortes è stato premiato con le seguenti motivazioni: uno dei rari economisti della cultura che ha saputo vivere e applicare nella pratica e su scala metropolitana un disegno di politica culturale solo fino a 10 anni fa inimmaginabile a Roma. Dopo aver fatto parte del cda del Teatro di Roma (unico a dimettersi quando Mario Martone fu costretto a  lasciare la direzione) e esser stato direttore di Palaexpo-Scuderie del Quirinale, ha saputo modulare e organizzare gli spazi dell’Auditorium – Musica per Roma come un luogo di obbligato riferimento per la cultura romana e di tutto il paese, e per il suo “consumo”: eccellenze di linguaggi e presenze di tutto il mondo, intrecciando interessi e necessità, funzioni e utopie dello spettacolo e dei suoi pubblici. Ora dopo la felice riorganizzazione del Petruzzelli, è chiamato (ma la nostra designazione è precedente) a rilanciare l’Opera di Roma, che tutti ci auguriamo divenga finalmente  vera casa della musica e della lirica “capitale.

Carlo Fuortes si è dichiarato onorato ed ha ricordato gli incontri e le collaborazioni con Renato Nicolini e alla sua voglia di immaginare eventi e possibilità per diffondere la cultura fino ai suoi ultimi giorni di vita.

Per il coreografo fiorentino sono state queste le motivazioni segnalate dalla giuria: In Virgilio Sieni, coreografo, direttore della Biennale Teatro, esploratore instancabile del contemporaneo, la rara qualità di artista si collega con la capacità di inventare situazioni di comunità, tra il rinnovamento della memoria e la proiezione utopica.
Il suo lavoro in giro per l’Italia più profonda e per l’Europa in un progetto per la memoria e la democrazia del gesto, ha coinvolto bambine e anziani, vecchi partigiani, artigiani, contadine, giardinieri, danzatori professionisti, danzatori non vedenti, immigrati, abitanti di città d’arte e donne cresciute sotto i veleni delle ciminiere dell’Ilva, in una mai esaurita ricerca della realtà, sulla realtà. L’arte con lui si apre a immaginare nuovi territori, nuovi confini, indagando col movimento gli strati storici profondi del nostro essere per immaginare, attraverso le accelerazioni dell’arte, una possibile comunità del futuro.

Virgilio Sieni commosso ha considerato particolarmente emozionante ricevere un premio dedicato ad una persona che non ha conosciuto personalmente ma che sente così vicina per la libertà con cui ha pensato alla diffusione dell’arte..
Per il Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche Dante Cappelletti la giuria ha valutato in maniera estremamente positiva la partecipazione a concorso di oltre ottanta progetti,  le cui originali proposte si staccano dalla vecchia idea di teatro di prosa per ricercare nuove modalità di rapporto tra testo narrativo e azione drammatica e affermare una sempre maggiore integrazione della forma scenica nel divenire contemporaneo della comunicazione e dell’arte.

Il Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche Dante Cappelletti  2013 viene consegnato a In luce di Francesca Cola/Performing Group Volon “per l’originalità del progetto artistico fondato sull’ambiguità della visione e la creazione di un ambiente onirico in cui il corpo della performer usa la “rischiosa” complicità del pubblico per allargare il confine tra luce e ombra, immagine e nascondimento, e finisce col provocare effetti di sospensione temporale e deriva fisica”.

La giuria ha deciso inoltre di segnalare all’attenzione del pubblico e delle strutture teatrali due progetti. La prima segnalazione ex aequo va a Anime morte del gruppo TeatrodiLina:

un progetto in cui l’intensa teatralità corale sa riscrivere sul corpo scenico la complessa materia letteraria del romanzo di Gogol, facendo leva su una drammaturgia sospesa tra narrazione e immedesimazione e su una recitazione consapevole che non disdice declinazioni ironiche e straniate.

La seconda segnalazione ex aequo va a Falsae praetextae di Lucilla Lupaioli/Bluestockin:

Un progetto in cui l’infinita vitalità della mitologia e del racconto omerico – favola d’origine della civiltà occidentale – incontra l’emozione e la gioventù di un valido gruppo di giovanissimi attori e prende forza dal senso di coralità che aveva animato le  esperienze collettive della seconda metà del 900. Nel vigore di questi corpi prendono forma le immagini di un’arcaica città umiliata dalla guerra ed emergono i fuochi e i sentimenti che raccontano i conflitti del contemporaneo conflitto delle civiltà.

La giuria popolare guidata da Giorgio Testa in collaborazione con la Casa dello Spettatore ha prescelto lo spettacolo Falsae praetextae di Lucilla Lupaioli/Bluestocking.

 

Ufficio Stampa

Carla Romana Antolini

393 9929813
antolini@tuttoteatro.com

Un Nicolini per due

A Carlo Fuortes e a Virgilio Sieni la giuria conferisce il nuovo riconoscimento dedicato a personalità che si siano distinte nella progettazione, nella cura e nel sostegno delle attività culturali e artistiche

CARLO FUORTES E VIRGILIO SIENI

VINCONO IL PREMIO TUTTOTEATRO.COM “RENATO NICOLINI” 2013

A Carlo Fuortes, amministratore delegato di Musica per Roma che gestisce l’Auditorium Parco della Musica, e a Virgilio Sieni, danzatore e coreografo fiorentino, direttore della Biennale Danza di Venezia verrà assegnato domenica 22 dicembre al Teatro Villa Torlonia di Roma il Premio Tuttoteatro.com “Renato Nicolini”, istituito lo scorso anno dall’associazione Tuttoteatro.com, con la direzione di Mariateresa Surianello, per premiare personalità della cultura che si siano distinte nella progettazione, nella cura e nel sostegno delle attività culturali e artistiche, esprimendo col loro operare un rinnovamento delle dinamiche relazionali e della stessa politica culturale.

Il Premio promosso dall’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale in collaborazione con la Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea e con Zètema Progetto Cultura, viene assegnato quest’anno per la prima volta. La giuria, presieduta da Grazia Maria Ballerini, nipote di Dante Cappelletti, composta da Roberto Canziani, Gianfranco Capitta, Massimo Marino, Laura Novelli, Attilio Scarpellini, Mariateresa Surianello e Aggeo Savioli quale membro onorario, lo scorso anno, ancora troppo emotivamente sconvolta dalla scomparsa dell’amico e collega Renato Nicolini non si era sentita di assegnare il Premio dedicando a lui tutta l’edizione dei Premi Tuttoteatro.com Dante Cappelletti e Renato Nicolini.

Al Teatro Villa Torlonia dove sabato 21 dicembre iniziano le semifinali del Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche Dante Cappelletti (5 studi finalisti verranno presentati a pubblico e giuria dalle 15.00 alle 19.00), domenica 22 dicembre dopo la proposta degli altri tre studi finalisti del Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche Dante Cappelletti (dalle 15.00 alle17.00) verrà presentato lo spettacolo vincitore della scorsa edizione:

CucinarRamingo – In capo al mondo incontra scoglio, gabbiano e navicella
di e con Giancarlo Bloise alle ore 20.00 con ingresso libero.

Lo spettacolo è stato premiato dalla giuria lo scorso anno con le seguenti motivazioni: “Il giusto equilibrio tra il ritmo della narrazione e l’amore per le arti della cucina, la precisione della preparazione gastronomica unita all’esotismo della favola, fanno di CucinarRamingo un piatto gustoso da servire a spettatori di ogni tipo. Giancarlo Bloise si distingue per la cura con cui sa amministrare gli ingredienti della propria creazione e per l’abilità con cui ha costruito, artigianalmente, una macchina visiva, ma capace anche di odori e di sapori”.

La cerimonia di assegnazione di entrambi i Premi si svolgerà domenica 22 dicembre 2013 alle 21.00, dove sarà comunicato il progetto di spettacolo vincitore del Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche Dante Cappelletti 2013 e verrà resa nota la scelta della giuria popolare guidata da Giorgio Testa in collaborazione con la Casa dello Spettatore.

Carlo Fuortes e Virgilio Sieni parteciperanno alla serata per ritirare il Premio Tuttoteatro.com “Renato Nicolini” 2013-

Teatro Villa Torlonia – via Lazzaro Spallanzani 1 A

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Info www.tuttoteatro.com tel. 393 9929813

Sabato 21 dicembre, dalle 15.00 alle 19.00

Finali – presentazione di cinque progetti di spettacolo

Domenica 22 dicembre

dalle 15.00 alle 17.00

Finali – presentazione di tre progetti di spettacolo

ore 20.00

CucinarRamingo – In capo al mondo incontra scoglio, gabbiano e navicella di e con Giancarlo Bloise spettacolo vincitore del Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche “Dante Cappelletti” IX ed.

ore 21.00

PREMIAZIONE

Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche “Dante Cappelletti” – X edizione
Premio Tuttoteatro.com “Renato Nicolini” – II edizione

Ufficio Stampa
Carla Romana Antolini
393 9929813
antolini@tuttoteatro.com

 

Nel nuovo spazio di Torlonia

CARTOLINA 2013 bott VERTICALE aNel Teatro Villa Torlonia, appena riaperto al pubblico, si svolgeranno sabato 21 e domenica 22 dicembre le finali del Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche “Dante Cappelletti”, istituito dall’Associazione culturale Tuttoteatro.com, con la direzione di Mariateresa Surianello. Promosso dall’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale in collaborazione con la Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea, Zètema Progetto Cultura, il Premio verrà assegnato ad un progetto di spettacolo ancora inedito scelto tra gli otto selezionati per la finale. La giuria, presieduta da Grazia Maria Ballerini, nipote di Dante Cappelletti, composta da Roberto Canziani, Gianfranco Capitta, Massimo Marino, Laura Novelli, Attilio Scarpellini, Mariateresa Surianello e Aggeo Savioli quale membro onorario, assegnerà un premio di produzione di 3000 € allo studio ritenuto più meritevole tra gli otto finalisti.


Sabato 21 dicembre
ore 15.30
Hic sunt leones. La storia di uno scienziato in tempo di guerra – Teatri della Resistenza (PI)
ore 16.15
Genesiquattrouno – Gaetano Bruno (Roma)
ore 17.00
Falsae praetextae – Bluestocking/Lucilla Lupaioli (Roma)
ore 17.45
In luce – Francesca Cola/Volvon (Torino)
ore 18.30
Funhouse – Bluteatro (Roma)

Domenica 22 dicembre
ore 15.00
Studio su Purgatorio – Lemuri Teatro/Zoe (Foligno PG)
ore 15.45
Nell’oceano il mondo – Andrea Ciommiento – Enoch Marrella (Torino)
ore 16.30
Anime morte – Teatrodilina (Roma)

Gli otto progetti rappresentano diverse direzioni di lavoro, si esprimono in differenti formati, diverse modalità, guardano ad una scrittura originale o ai testi classici del teatro, scelgono il corpo e la coreografia o un nuovo rapporto con il pubblico mischiandocisi o proponendo dei percorsi, guardano alla scienza o ai social network.

Domenica alle 20.00 verrà presentato lo spettacolo CucinarRamingo – In capo al mondo incontra scoglio, gabbiano e navicella di e con Giancarlo Bloise, progetto vincitore della scorsa edizione con le seguenti motivazioni “Il giusto equilibrio tra il ritmo della narrazione e l’amore per le arti della cucina, la precisione della preparazione gastronomica unita all’esotismo della favola, fanno di CucinarRamingo un piatto gustoso da servire a spettatori di ogni tipo. Giancarlo Bloise si distingue per la cura con cui sa amministrare gli ingredienti della propria creazione e per l’abilità con cui ha costruito, artigianalmente, una macchina visiva, ma capace anche di odori e di sapori”.
La cerimonia di premiazione si svolgerà domenica 22 dicembre 2013 alle 21.00, dove sarà attribuito anche il Premio “Renato Nicolini” ad una personalità della cultura che si sia distinta nella progettazione, nella cura e nel sostegno delle attività culturali e artistiche, esprimendo col suo operare un rinnovamento delle dinamiche relazionali e della stessa politica culturale.

Teatro Villa Torlonia – via Lazzaro Spallanzani, 1 A
Ingresso libero fino ad esaurimento posti
Per Studio sul Purgatorio la prenotazione è obbligatoria (393 9929813)

Sabato 21 dicembre, dalle 15.00 alle 19.00
Finali
presentazione di cinque progetti di spettacolo

Domenica 22 dicembre, dalle 15.00 alle 17.00
Finali –
presentazione di tre progetti di spettacolo
ore 20.00
CucinarRamingo – In capo al mondo incontra scoglio, gabbiano e navicella
di e con Giancarlo Bloise
spettacolo vincitore del Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche “Dante Cappelletti” – IX edizione
ore 21.00
PREMIAZIONE
Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche “Dante Cappelletti” – X edizione
Premio Tuttoteatro.com “Renato Nicolini” – II edizione

Ufficio Stampa Carla Romana Antolini
393 9929813
antolini@tuttoteatro.com

Immagini Premio Dante Cappelletti 2013

Giuria popolare, come iscriversi

Tuttoteatro.com per la decima edizione del Premio alle arti sceniche “Dante Cappelletti” rinnova la collaborazione con la Casa dello Spettatore che coordinerà la giuria popolare. Quest’ultima sarà formata dalle prime dieci persone che invieranno un’email all’indirizzo casadellospettatore@gmail.com entro le ore 15:00 del 19 dicembre specificando nell’oggetto: iscrizione giuria popolare 2013 e nel corpo del messaggio: nome e cognome, recapiti telefonici. Agli aspiranti membri della giuria popolare non è richiesto alcun requisito particolare, dovranno solo impegnarsi a vedere tutti gli otto studi scenici in programma al Teatro Villa Torlonia di Roma, sabato 21 e domenica 22 dicembre.

Casa dello Spettatore

La nostra ricerca sull’educazione al teatro ha inizio negli anni 90 all’interno del Centro Teatro Educazione (CTE) dell’Ente Teatrale Italiano (soppresso nel 2010), in stretta relazione e partenariato con le attività di AGITA (Associazione Nazionale per la Promozione e la Ricerca della Cultura Teatrale nella Scuola e nel Sociale). In continuità con il CTE, nasce nel 2011 la Casa dello Spettatore. Si tratta di un’esperienza che aggiunge all’essere spettatore il diventare spettatore giudicante. Cosa comporta questo passaggio? Come negli anni precedenti, il gruppo lavorerà sia sull’analisi condivisa degli studi in concorso, sia sull’osservazione dei processi che si mettono in moto nel valutare spettacoli dal vivo (esperienza pregressa, cultura, emozione personale, gusto, pregiudizio, aspettative). Al tempo stesso, il fatto di lavorare in gruppo porterà a un dialogo-confronto fra le posizioni personali con l’obiettivo di operare una scelta univoca: essendo una giuria, per quanto popolare, ci si dovrà assumere la responsabilità di una scelta comune consapevole e il più possibile condivisa.

La fase semifinale

Sono diciassette  i progetti selezionati per le semifinali della decima edizione del Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche “Dante Cappelletti”, istituito dall’Associazione culturale Tuttoteatro.com, con la direzione di Mariateresa Surianello. Promosso dall’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale in collaborazione con la Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea e con Zètema Progetto Cultura, il Premio prevede quest’anno  una tappa semifinale che si svolgerà a Roma venerdì 6 e sabato 7 dicembre 2013 al Teatro Arvalia e domenica 8 dicembre al Teatro Villa Torlonia e che presenterà a pubblico e alla giuria i diciassette progetti di spettacolo ancora inediti, e comunque mai allestiti in forma scenica, provenienti da tutta Italia.

 Questi i progetti selezionati in ordine di presentazione:

 venerdì 6 dicembre – Teatro Arvalia dalle 16.00

Senza la musica la vita sarebbe un errore Eugenio Tassitano (Roma)

Jellyfish Francesca Falchi (Cagliari)

Nell’oceano il mondo Andrea Ciommiento – Enoch Marrella (Torino)

Genesiquattrouno Gaetano Bruno (Roma)

 

sabato 7 dicembre – Teatro Arvalia dalle 15.00

Studio sul Purgatorio Lemuri Teatro/Zoe (Foligno PG)

Nitzsky. Nietzsche ditirambo folie Ass. Cenacolo Studi “Michele Ginotta” (Barge CN)

Le 95 tesi, una storia di Lutero Teatro in Fabula (Napoli)

Yes I’m Alice (titolo provvisorio) Compagnia OSM Occhi sul mondo (Perugia)

In luce Francesca Cola/Volvon (Torino)

Falsae praetextae Bluestocking/Lucilla Lupaioli (Roma)

Funhouse Bluteatro (Roma)

 

domenica 8 dicembre – Teatro Villa Torlonia dalle 15.00

Hic sunt leones. La storia di uno scienziato in tempo di guerra Teatri della Resistenza (PI)

Amleto: the cult Gabriele Paolocà/VQM (Roma)

Castrato Centro di produzione teatrale Via Rosse (Vighizzolo PD)

NVL Non vado a lavorare Gruppo Danad (Roma)

Animemorte Teatrodilina (Roma)

Chi ama brucia #1 discorso al limite della frontiera, la crocerossina Alice Conti –  Ortika produzioni (Torino)

Tra i semifinalisti la giuria, presieduta da Grazia Maria Ballerini, nipote di Dante Cappelletti, composta da Roberto Canziani, Gianfranco Capitta, Massimo Marino, Laura Novelli, Attilio Scarpellini, Mariateresa Surianello e Aggeo Savioli quale membro onorario, selezionerà un massimo di sette studi scenici, che saranno presentati al Teatro Villa Torlonia di Roma sabato 21 dicembre.

La cerimonia di premiazione  si svolgerà domenica 22 dicembre 2013 al Teatro Villa Torlonia, dove ricordando l’operato di Renato Nicolini, sarà attribuito anche il Premio “Renato Nicolini” ad una personalità della cultura che si sia distinta nella progettazione, nella cura e nel sostegno delle attività culturali e artistiche, esprimendo col suo operare un rinnovamento delle dinamiche relazionali e della stessa politica culturale.

 
 Ingresso libero fino ad esaurimento posti

 

Info www.tuttoteatro.com tel. 393 9929813

 

 Venerdì 6 dicembre, dalle 16.00 e sabato 7 dicembre, dalle 15.00

Teatro Arvalia – Via Quirino Majorana, 139

 

Domenica 8 dicembre, dalle 15.00

Teatro Villa Torlonia – via Lazzaro Spallanzani 1 A

 
 

Ufficio Stampa

Carla Romana Antolini

393 9929813

 antolini@tuttoteatro.com

Bando di concorso 2013

Bando di concorso

L’Associazione culturale Tuttoteatro.com ha istituito nel 2004 il Premio alle arti sceniche intitolato “Dante Cappelletti”, del quale si svolge nel 2013 la decima edizione, e al quale si è aggiunto lo scorso anno il nuovo riconoscimento intitolato “Renato Nicolini”. La direzione è di Mariateresa Surianello.

Per il Premio “Dante Cappelletti”, Tuttoteatro.com si impegna a promuovere, diffondere, valorizzare e sostenere lo spettacolo dal vivo e le arti sceniche nella loro complessità, nonché la ricerca e la sperimentazione dei linguaggi, attraverso la produzione di nuove opere. La giuria selezionerà progetti di spettacolo presentati da singoli artisti o da gruppi, i quali saranno liberi di sviluppare i propri percorsi creativi, seguendo ciascuno le soggettive necessità espressive. Non si farà distinzione tra categorie di artisti (attori, cantanti, danzatori, musicisti, artisti visivi), né si metteranno steccati tra discipline (danza, musica, parola, arti visive). Questa interdisciplinarità non dovrà necessariamente riscontrarsi nei progetti, che potranno privilegiare anche un solo linguaggio.

Tuttoteatro.com ha istituito nel 2012 il Premio “Renato Nicolini”, del quale si svolge nel 2013 la seconda edizione. La giuria lo assegnerà a una personalità della cultura che si sia distinta nella progettazione, nella cura e nel sostegno delle attività culturali e artistiche, esprimendo col suo operare un rinnovamento delle dinamiche relazionali e della stessa politica culturale.

L’Associazione culturale Tuttoteatro.com bandisce per il 2013 la decima edizione del Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche “Dante Cappelletti”.

1. Al concorso possono partecipare cittadini italiani, comunitari ed extracomunitari senza limiti di età.
2. Al concorso possono partecipare singoli artisti o gruppi.
3. Ai candidati è lasciata piena libertà di genere, forma e linguaggio.
4. Ai candidati è richiesta la presentazione di un progetto di spettacolo in forma scritta (massimo dieci cartelle) e del curriculum del singolo artista o del gruppo, corredato di eventuale materiale fotografico e video. Tutto il materiale dovrà essere inviato esclusivamente online seguendo la procedura di iscrizione.
5. I progetti presentati devono essere inediti e comunque mai allestiti in forma di spettacolo.
6. Qualora il progetto avesse come scopo l’allestimento di un testo drammaturgico inedito, è richiesta la presentazione del copione integrale.
7. Dal sito www.tuttoteatro.com i candidati devono compilare le sezioni del modulo di iscrizione e inviarlo entro le ore 12:00 del 9 novembre 2013. Attraverso tale modulo di iscrizione i candidati dovranno allegare tutti i file relativi al progetto.
8. I candidati devono versare la quota di iscrizione di euro 30,00 sul conto corrente postale n. 50820562 intestato a Tuttoteatro.com Associazione Culturale, indicando nella causale il numero di protocollo assegnato tramite la procedura di iscrizione.
9. I candidati compilando e inviando il modulo di iscrizione si impegnano ad accettare il presente regolamento in ogni sua parte.
10. Tra tutti i progetti di spettacolo pervenuti, la giuria ne selezionerà un massimo di venti, che dovranno essere presentati in forma di studio scenico (durata massima 15 minuti), a Roma, in uno spazio della Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea, il 6, il 7 e l’8 dicembre 2013.
11. Tra i venti semifinalisti la giuria selezionerà i sette finalisti, che dovranno essere presentati in forma di studio scenico (durata massima 20 minuti), a Roma, in uno spazio della Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea, il 21 dicembre 2013.
12. Dalla rosa dei sette finalisti la giuria sceglierà l’opera vincitrice, alla quale andrà un premio di 3.000,00 euro quale contributo alla produzione. La cerimonia di premiazione si svolgerà il 22 dicembre 2013.
13. Il giudizio della giuria è insindacabile.
14. All’opera vincitrice è fatto obbligo di citare in tutti i materiali promozionali, nulla escluso, e in ogni futura rappresentazione il riconoscimento ottenuto: «Premio Tuttoteatro.com “Dante Cappelletti”».
15. Qualora le opere finaliste risultassero di particolare valore l’Associazione Tuttoteatro.com promuoverà la loro circuitazione sul territorio nazionale e internazionale.
16. La giuria assegnerà a una personalità della cultura il Premio “Renato Nicolini”.
17. La giuria della decima edizione, presieduta da Grazia Maria Ballerini, è composta da Roberto Canziani, Gianfranco Capitta, Massimo Marino, Laura Novelli, Attilio Scarpellini, Mariateresa Surianello e Aggeo Savioli quale membro onorario.

 

Nicolini al Macro

Renato Nicolini

MERAVIGLIOSO URBANO

 

mercoledì 25 settembre 2013

 

dalle ore 19.00 alle ore 24.00

 

MACRO

Roma, via Nizza 138

 

INGRESSO LIBERO

 

comunicato stampa

 

Mercoledì 25 settembre 2013, dalle ore 19.00 alle ore 24.00, il MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma presenta un omaggio a Renato Nicolini, un evento per ricordare una delle figure più amate a Roma per il suo modo originale e unico di fare cultura, per utilizzarla come mezzo di comunicazione, scambio, incontro.

Assessore alla Cultura tra il 1976 ed il 1985, Nicolini ha avuto la visionarietà e la forza di credere nella cultura e di riuscire, con l’idea rivoluzionaria dell’Estate Romana, a portarla nelle strade, nei luoghi monumentali, nelle piazze. Guidato dalla sua teoria del Meraviglioso Urbano, che si basa sul concetto di far rivivere i luoghi della città – la “scena fissa della vita” secondo la definizione di Aldo Rossi –, ha fatto rinascere a Roma la vita culturale.

Nei cosiddetti anni di piombo, anni in cui non si usciva di casa per paura, Nicolini con la sua Estate Romana ricca di concerti, film, incontri, spettacoli teatrali, letture, riportò il grande pubblico per strada, a vivere la città.

E per ricordarlo si riuniscono al MACRO amici, artisti, studiosi, compagni di strada, personalità della cultura e della politica che con musica, letture, proiezioni e racconti invaderanno il Museo: un percorso itinerante in cui il pubblico sarà guidato da Stradabanda, Orchestra Scuola Popolare di Musica di Testaccio.

Scenografia dell’evento saranno le proiezioni di disegni e foto – tratti da L’effimero teatrale, scritto da Nicolini con Franco Purini e Giuseppe Bartolucci nel 1981 – delle installazioni che hanno animato il famoso quadrilatero dell’Estate Romana, ossia la Basilica di Massenzio, Testaccio, via Sabotino e Villa Torlonia.

Apre la serata il Sindaco Ignazio Marino con un intervento sulle linee tracciate da Nicolini per un rinnovamento democratico della vita culturale cittadina.

Interverrà Flavia Barca, Assessore alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica, che ha voluto fortemente l’iniziativa per sottolineare l’attualità del pensiero di Nicolini e che lancerà l’apertura, a partire dalla serata, di un laboratorio di idee per costruire, assieme agli artisti, un nuovo modello culturale per Roma.

L’evento è promosso da Roma Capitale, dall’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica e dal MACRO – Museo d’Arte Contemporanea.

Comitato organizzativo: Pasquale Minieri, Marilù Prati, Fabio Massimo Iaquone. Coordinamento istituzionale: Tina Cannavacciuolo.

Tutti gli artisti protagonisti della serata parteciperanno a titolo gratuito.

Si ringrazia Rai Movie e IAQUONEATTILII STUDIO per la fornitura dei materiali audiovisivi, Antonio Idini per le foto.

 

Roma, 20 settembre 2013

 

PROGRAMMA

ore 19.00, ingresso MACRO via Nizza | Prologo
la Stradabanda, Orchestra Scuola Popolare di Musica di Testaccio, accompagna il pubblico dall’ingresso di via Nizza alla Terrazza del Museo 

 

Terrazza | Luxe, calme et volupté. Renato Nicolini poeta e amico della Poesia

§         apertura del Sindaco di Roma Ignazio Marino

§         Stradabanda accompagna il pubblico verso la Hall del Museo

 

A SEGUIRE:

Hall

§       intervento musicale/poetico di Nada e Rita Marcotulli

§       intervento musicale di Rita Marcotulli sulle letture poetiche, da Baudelaire ai Poeti di

Castel Porziano, di Alessandra Vanzi e Marco Solari,

§         conversazione di Simone Carella, ideatore del Festival dei poeti, Mariateresa Surianello, giornalista e critico teatrale, Gianfranco Capitta, critico teatrale de Il Manifesto e Francesco Suriano, drammaturgo e regista

§       lettura di poesie di Valentino Zeichen

§       proiezioni di immagini del Festival dei poeti (Castel Porziano, Piazza di Siena)

§         Stradabanda accompagna il pubblico nello Spazio Area

 

Spazio Area | Grand Hotel sull’abisso. Renato Nicolini e il recupero della sottocultura

§      intervento di Flavia Barca, Assessore alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale: proposte e confronti tra le Istituzioni e gli artisti per la promozione delle politiche culturali in città

§       intervento di Paolo Masini, Assessore alle Periferie e Lavori Pubblici di Roma Capitale sulle politiche extra-urbane

§      intervento di Nicolò Bassetti, soggettista del film Sacro GRA – vincitore del Leone d’Oro alla 70.Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia, regia di Gianfranco Rosi – , con un approfondimento sul documentario con Renato Nicolini, Tanti futuri possibili, realizzato dallo stesso regista sul GRA.

§      proiezioni di alcuni brani di Nicolini sulle immagini di Meraviglioso Urbano

§      Stradabanda accompagna il pubblico verso il Foyer

 

Foyer | I nuovi meandri del Palazzo della Fata. Renato Nicolini e l’irrazionalità del potere e della creazione

§         intervento musicale di Stefano Pogelli (Scuola Popolare di Musica di Testaccio), con lo strumento medievale della ghironda

§         Marilù Prati, accompagnata dalla ghironda di Stefano Pogelli, canta un brano dalla sua Beata Loretta Barbuta

§         intervento di Claudio Strinati 

§         performance di Stefano Pogelli e Paolo Montin (Direttore della Scuola Popolare di Musica di Testaccio)  

§         Stradabanda accompagna il pubblico nella Hall

 

Hall

§         intervento dell’architetto Franco Purini

§         aprono i Têtes de Bois

§         letture poetiche di Alessandra Vanzi e Marco Solari

<span style=”font-size:10.0pt;font-family:Wingdings;mso-fareast-font-family:Wingdings;mso-bidi-font-family:Wingdings;color:#1A1A1A;mso-bidi-font-weight:bol

Immagini Premio Dante Cappelletti 2012