QUINTO ANNO AL TEATRO GARIBALDI

+
Palermo – Dopo la trilogia shakespeariana, avviata nell’estate del 1996, il progetto di Carlo Cecchi e Matteo Bavera al Teatro Garibaldi di Palermo approda a Eduardo De Filippo e Anton Checov. Fino al 1° ottobre nello spazio situato nel popolare quartiere della Kalsa, Cecchi nel duplice ruolo di regista e interprete presenterà Sik Sik, l’artefice magico e Le nozze.
Il primo, scritto da Eduardo nel 1929, e considerato dallo stesso autore <<il più fortunato dei miei primi personaggi>>, racconta in un atto unico la vicenda di un illusionista, Sik Sik che insieme alla moglie incinta, Giorgetta, si esibisce nei teatri popolari. Rimasto senza la “spalla”, Nicola che lo aiuta nelle sue magie, il prestigiatore si ritrova a fallire tutti i suoi numeri. Mentre il secondo, Le nozze, del 1889, mette in scena un pensionato, sua moglie, al banchetto di nozze della loro figliola con un quadretto comprensivo di sposo, invitati e un atteso Generale che si rivelerà solo un capitano in seconda.
Le scene e i costumi sono di Titina Maselli, le musiche di Sandro Gorli e le luci di Andrea Narese.
Accanto al debutto dei due atti unici, presentati in un’unica serata, al Teatro Garibaldi è in programma anche la ripresa dell’ultimo spettacolo shakespeariano, Misura per misura, che sarà riproposto per quattro repliche (16, 19, 21 e 22 settembre).

 

In scena per Le nozze sono Alessandro Baldinotti, Carlo Cecchi, Arturo Cirillo, Vito Di Bella, Vincenzo Ferrera, Iaia Forte, Donatella Furino, Tommaso Ragno, Roberto Riili, Elia Schilton, Maurizio Scotto e Cristina Spina, mentre Sik, Sik è interpretato, oltre che da Cecchi, da Cirillo, Forte e Ragno.